Riqualificazione energetica ristrutturazione

Riqualificazione energetica ristrutturazione

Riqualificazione energetica ristrutturazione

L’Agenzia Nazionale per l’Efficienza Energetica (ENEA) ha recentemente pubblicato un vademecum

http://efficienzaenergetica.acs.enea.it/tecno/riqualificazione_globale.pdf in merito alla riqualificazione globale degli edifici.

La categoria relativa agli interventi di riqualificazione energetica comprende qualsiasi intervento o insieme di interventi che incide sulla prestazione energetica dell’edificio.

Questa tipologia di interventi hanno accesso a una detrazione del 65% delle spese totali, per un limite massimo ammissibile di 100.000 euro.

Si può richiedere la detrazione solo per edifici “esistenti” e già dotati di impianto termico.

L’intervento dovrà:

  • assicurare un indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale non superiore ai valori limite definiti all’allegato A del DM 11 marzo 2008
  • rispettare le leggi e le normative nazionali e locali sulla sicurezza e l’efficienza energetica.

Detrazioni fino al 50%:

  • acquisto e installazione di finestre
  • infissi e schermature solari

Ecobonus al 65% o più:

  • coibentazione dell’involucro opaco
  • pompe di calore
  • sistemi di “building automation”
  • collettori solari per produzione di acqua calda
  • scaldacqua a pompa di calore
  • generatori ibridi
In condominio?

L’ Ecobonus 2018 prevede una detrazione del 65% che può arrivare al 70% se riguarda il cappotto dell’edificio e al 75% se la certificazione prova il miglioramento della prestazione energetica invernale e estiva.

Il Bonus è stabilizzato fino al 2021 e rimane detraibile in 10 anni.

L’Ecobonus, inoltre, vale anche per gli alberghi.

2018-04-30T17:36:35+00:00